1. Inizio pagina. Vai subito al contenuto principale.
  2. Vai al menu del portale.
  3. Vai alla pagina di aiuto.
  4. Leggi gli elementi in testata.
  5. Leggi gli elementi nel pie' di pagina.
CSVnet - Coordinamento Nazionale dei Centri servizio per il Volontariato in Italia; vai al sito; si apre in una nuova finestra. CEV - Centro Europeo del Volontariato; vai al sito; si apre in una nuova finestra.
Sezione Aiuto. Consigli per la navigazione.


Fai volontariato a Roma e nel Lazio con IL TROVAVOLONTARIATO; entra nel mondo della solidarietà nuova finestra.
E-mail. Scrivici a info@volontariato.lazio.it Seguici tramite i nostri RSS Feed. Appuntamenti, incontri e iniziative da segnare in agenda.
Visita le nostre gallerie su Flickr; nuova finestra. Il canale YouTube di volontariato.lazio.it - nuova finestra. volontariato.lazio.it su Facebook; nuova finestra.
Notiziari

BURL

Torna al sommario

Trova in questo notiziario

Cerca la notizia a partire da una parola chiave contenuta nel titolo o nel sottotitolo oppure in base al periodo di pubblicazione.

Data pubblicazione
 
Torna al sommario

Nuove modalità di iscrizione all’Elenco territoriale della protezione civile del Lazio

Bollettino Ufficiale Regione Lazio n. 34 del 27 Aprile 2017   16/05/2017


Con Deliberazione della Giunta regionale n. 178 dell’11 aprile 2017 è stato approvato il nuovo Regolamento regionale n. 12 del 21 aprile 2017‚ che disciplina le modalità di iscrizione all’Elenco territoriale delle organizzazioni di volontariato di protezione civile della Regione Lazio.

L’iscrizione nell’Elenco è necessaria affinché le organizzazioni possano essere attiviate e coinvolte dalle autorità negli interventi di protezione civile‚ sia di livello locale che nazionale.

Possono essere iscritte nell’Elenco:

- le organizzazioni di volontariato‚

-  i gruppi comunali di protezione civile‚

- le sezioni locali di enti di carattere nazionale‚ purchè dotate di propria autonomia organizzativa‚ patrimoniale e contabile‚

- i coordinamenti territoriali.

Saranno iscrivibili‚ come coordinamenti territoriali‚ le articolazioni locali di organizzazioni iscritte all’Elenco nazionale di protezione civile o‚ in alternativa‚ quelli costituiti da almeno 25 organizzazioni e con sede operativa nella Regione.

Non saranno iscrivibili le organizzazioni con denominazioni‚ uniformi‚ emblemi o attività che siano riconducibili ai corpi di polizia‚ anche locali‚ nonché alle forze armate o ad altri corpi dello Stato. 

L’Elenco è articolato in classi e sezioni.

La suddivisione in classi riguarda l’operativà delle organizzazioni e l’ambito territoriale di intervento che ciascuna di esse può garantire (dimostrando la disponibilità di mezzi e attrezzature).

La suddivisione in sezioni riguarda invece il tipo di interventi specifici che le organizzazioni sono in grado di offrire. Le sezioni sono le seguenti (ciascuna organizzazione può essere iscritta anche in più sezioni):

- antincendio boschivo

- idraulica

- alluvionale e soccorso in superficie

- soccorso in acque interne

- idrogeologica

- neve

- ricerca e salvataggio‚ unità cinofile

- cucine per assistenza alla popolazione

- tele-radiocomunicazioni.

Le organizzazioni non iscritte ad una sezione specialistica potranno comunque operare a supporto delle organizzazioni specializzate.

Per poter essere iscritti nell’Elenco territoriale‚ l’organizzazione di protezione civile dovrà possedere i seguenti requisiti:

- sede operativa nel territorio regionale‚

- l’iscrizione al registro regionale del volontariato (se si tratta di organizzazione di volontariato ai sensi della L. 266/91)‚

- rappresentanti legali‚ amministratori e incaricati che non ricoprono i medesimi incarichi in più organizzazioni‚

- almeno 10 soci volontari operativi‚

- copertura assicurativa.

Specificati anche i requisiti dei volontari operativi che dovranno essere:

- maggiorenni‚ per poter espletare le attività di protezione civile

- addestrati e formati per gli interventi di protezione civile

- coperti da assicurazione e dotati dei dispositivi di sicurezza individuale.

Coloro che non siano in possesso dei requisiti descritti potranno solo svolgere funzioni non operative all’interno delle organizzazioni.

Ciascun socio volontario potrà essere operativo all’interno di una sola organizzazione di protezione civile.

Le organizzazioni iscritte nell’Elenco potranno accedere ai finanziamenti regionali e alle attività formative e addestrative organizzate dalla regione‚ nonché usufruire dei benefici previsti dagli articoli 9 e 10 del D.P.R. n. 194 del 2001.

Indicati anche gli obblighi‚ tra i quali l’utilizzo solo per finalità di protezione civile dei mezzi e delle attrezzature ottenuti in concessione o comodato‚ tenendoli in efficienza e con l’obbligo di non destinarli ad altri.

Per il mantenimento dell’iscrizione ciascun ente dovrà‚ inoltre‚ presentare una relazione sulle attività svolte‚ l’ultimo bilancio consuntivo approvato e garantire l’assolvimento degli obblighi assicurativi per i volontari.

Per il mantenimento dell’iscrizione‚ l’Agenzia regionale procederà ad una revisione periodica dell’Elenco.

Trasmessa l’istanza di iscrizione‚ l’Agenzia‚ salvo richiesta di integrazione documentale‚ determinerà entro 60 giorni l’accoglimento o il rigetto.

Le organizzazioni già iscritte nell’Elenco territoriale‚ in fase di prima attuazione del nuovo regolamento‚ avranno 180 giorni di tempo dall’entrate in vigore delle nuove regole per adeguarsi ai nuovi requisiti e mantenere l’iscrizione. Ciò anche al fine di individuare una o più sezioni specialistiche dell’Elenco alle quali iscriversi.

L’Agenzia regionale di protezione civile indicherà modalità di presentazione delle istanze e la modulistica da utilizzare per la richiesta di iscrizione nell’Elenco.

Per saperne di più:
Bollettino Ufficiale Regione Lazio n. 34 del 27 Aprile 2017

Torna al sommario

Le ultime dal notiziario BURL


Vedi le altre dal notiziario BURL

Torna all'inizio dei contenuti
Pie' di pagina; brevi note conclusive
CSV Lazio – Centro di Servizio per il Volontariato - Via Liberiana, 17 - 00185 Roma - tel. 06.491340 | 06.44702178 - fax 06.44700229 - email info@volontariato.lazio.it
c.f.: 97151960586 - Fatturazione elettronica – codice destinatario: UE2LXTM
Organizzazione Volontariato Protezione Civile Monti Prenestini | Scheda Vai alla scheda Tasto temporaneo di servizio per la validazione HTML
Fine pagina