1. Inizio pagina. Vai subito al contenuto principale.
  2. Vai al menu del portale.
  3. Vai alla pagina di aiuto.
  4. Leggi gli elementi in testata.
  5. Leggi gli elementi nel pie' di pagina.
CSVnet - Coordinamento Nazionale dei Centri servizio per il Volontariato in Italia; vai al sito; si apre in una nuova finestra. CEV - Centro Europeo del Volontariato; vai al sito; si apre in una nuova finestra.
Sezione Aiuto. Consigli per la navigazione.


Fai volontariato a Roma e nel Lazio con IL TROVAVOLONTARIATO; entra nel mondo della solidarietà nuova finestra.
E-mail. Scrivici a info@volontariato.lazio.it Seguici tramite i nostri RSS Feed. Appuntamenti, incontri e iniziative da segnare in agenda.
Visita le nostre gallerie su Flickr; nuova finestra. Il canale YouTube di volontariato.lazio.it - nuova finestra. volontariato.lazio.it su Facebook; nuova finestra.
Notiziari

Welfare e Terzo settore

Torna al sommario

Trova in questo notiziario

Cerca la notizia a partire da una parola chiave contenuta nel titolo o nel sottotitolo oppure in base al periodo di pubblicazione.

Data pubblicazione
 
Torna al sommario

Un appello per una rapida approvazione del Piano sociale regionale del Lazio

Volontariato‚ Assistenti sociali e Sindacati concordi nel chiedere l’approvazione prima della fine della legislatura   22/12/2017


SI avvicina la fine della legislatura e la Regione non ha ancora approvato il Piano sociale regionale‚ molto atteso perché deve dare attuazione alla legge regionale 11/2016‚ che ha riformato il “Sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali della Regione Lazio”. Sono 17 anni che nel Lazio manca un Piano sociale regionale e le conseguenze sui servizi si vedono. Per questo è stata lanciata una lettera appello per invitare le forze politiche presenti nell’Assemblea regionale ad una rapida approvazione del Piano‚ che è pronto da mesi.

La legge 11/2016‚ si legge nel testo‚ è stata apprezzata perché configura il welfare regionale «come un sistema di politiche e servizi di prossimità‚ integrati‚ co-progettati e partecipati». Ma la sua attuazione passa necessariamente attraverso il Piano sociale regionale‚ «in grado di avviare una programmazione su tutto il territorio del Lazio‚ individuando obiettivi prioritari su cui lavorare‚ rimuovendo ritardi e difformità locali‚ promuovendo e diffondendo buone pratiche ed esperienze di eccellenza laziali‚ facendosi carico di nuove fragilità e nuovi bisogni‚ superando anche - dal punto di vista organizzativo - precarietà‚ esternalizzazioni e carenze di organico che‚ purtroppo‚ ancora connotano i Servizi sociali e sociosanitari regionali»

Hanno firmato l’appello:

Portavoce della Conferenza regionale del Volontariato‚ Lorena Micheli

Portavoce Forum del Terzo settore del Lazio‚ Francesca Danese

Presidente CESV Centro di servizi per il volontariato del Lazio‚ Paola Capoleva

Presidente ISTISSS - Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali‚ Luisa Mango

Presidente MoVI Lazio - Movimento di Volontariato Italiano‚ Anna Ventrella

Presidente Ordine degli Assistenti sociali‚ Consiglio regionale del Lazio‚ M. Patrizia Favali

Presidente SPES - Centro di servizi per il volontariato del Lazio‚ Renzo Razzano

Segretario CGIL di Roma e del Lazio‚ Roberto Giordano

Segretario Regionale Lazio SUNAS - Sindacato unitario nazionale assistenti sociali‚ Domenico Pellitta

 

Per saperne di più:
Qui il testo completo dell’appello

Torna al sommario

Le ultime dal notiziario Welfare e Terzo settore


Vedi le altre dal notiziario Welfare e Terzo settore

Torna all'inizio dei contenuti
Pie' di pagina; brevi note conclusive
Inviaci la tua foto per il portale!  L'immagine usata come sfondo è di:
Associazione ´Mama Africa´ | Scheda Vai alla scheda Tasto temporaneo di servizio per la validazione HTML
Fine pagina